Crea sito

26 agosto 1942: I partigiani di Tito liberano il campo di concentramento dei bambini a Jastrebarsko

Quando i partigiani liberarono il campo, le immagini che si presentarono ai loro occhi furono quelle di bambini completamente devastati dalla fame e dalle malattie e dai pidocchi. Dei 3.336 bambini che passarono attraverso il campo. Tra 449 e 1.500 bambini sono morti soprattutto per malattie e mal nutrizione

Continua a leggere

18 agosto 1944 a Castrocaro (FO) viene impiccato Silvio Corbari e i suoi compagni catturati dopo uno scontro a fuoco il giorno prima.

Comandante di un battaglione partigiano da lui stesso costituito, terrorizzava con attacchi improvvisi e di estrema audacia i presidi nazi-fascisti della Romagna, creando attorno a sé fama di leggendario eroe, inesorabile contro ogni prepotenza ed oppressione.

Continua a leggere

Florida: la Polizia ammanetta un bambino di otto anni e lo porta in una prigione per adulti.

In un comunicato ufficiale diffuso su twitter, l’avvocato Ben Crump “incaricato di rappresentare la famiglia del ragazzo disabile di 8 anni arrestato dalla Polizia di Key West” spiega che insieme al collega Devon Jacob “faranno causa contro gli agenti, i responsabili della scuola, la città di Key West e il Monroe County School Discrict” dopo che il bambino è stato accusato di “aggressione”.

Continua a leggere

14 Agosto 1944 -La partigiana Irma Bandiera viene assassinata dai fascisti

Medaglia d’Oro al Valor Militare
“Prima fra le donne bolognesi ad impugnare le armi per la lotta nel nome della libertà, si battè sempre con leonino coraggio. Catturata in combattimento dalle SS tedesche, sottoposta a feroci torture non disse una parola che potesse compromettere i compagni. Dopo essere stata accecata, fu barbaramente trucidata sulla pubblica via. Eroina purissima degna delle virtù delle italiche donne, fu faro luminoso per tutti i Patrioti bolognesi nella guerra di Liberazione”

Continua a leggere

Esterna democraticamente il comportamento di Salvini:”Costretta a dimettersi dalla giunta comunale.”Video”

Solidarietà alla ex-vicesindaca. Non è giusto che la legittima e pacifica critica politica spinga una persona a ricevere una gogna mediatica, così come a subire, sul piano della propria carriera politica, le pesanti conseguenze a cui è andata incontro la ex-amministratrice “rea” di aver espresso una mera opinione.

Continua a leggere