Crea sito

Addio a Rosetta Stame presidente dell’associazione delle vittime del nazifascismo

Addio a Rosetta Stame presidente dell’associazione delle vittime  del nazifascismo

Quando il padre fu ucciso alle Fosse Ardeatine Rosetta Stame, morta oggi a Roma, aveva solo sei anni.Era piccola ma dei suoi fratelli era la più grande e del resto la storia, quella familiare e quella con la S maiuscola, aveva già deciso per lei l’età adulta.

Da quel 24 marzo del 1944, giorno dell’eccidio nazista, la vita di Rosetta non fu solo quella di un’orfana ma fu anche quella di custode di dolore e memoria. Memoria privata e collettiva, militata per anni nell’Anfim, l’associazione dei familiari delle vittime delle Fosse Ardeatine, di cui è stata presidente fin dal 2007.

Per questo ogni anno la sua voce alla cerimonia in ricordo dell’eccidio scandiva ad uno ad uno i nomi delle 335 vittime. Tra loro il padre, il tenore partigiano Ugo Nicola Stame, una vita divisa tra il palcoscenico e l’antifascismo. Fu teste nel processo contro  Erick Priebke    e nel 2003 dovette subire una condanna per diffamazione nei confronti del criminale nazista.

Oltre al danno, la beffa.

Rosetta Stame raccontò più volte le torture subite nel carcere di via Tasso dal padre a opera di Erich Priebke, e dopo aver testimoniato in aula nel processo contro il capitano delle Ss contro Karl Hass, fu querelata da Priebke che ottenne un risarcimento di 70milioni di lire oltre alla pubblicazione della sentenza sui quotidiani a carico della stessa Stame.

Il Messaggio del Presidente Mattarella

“Ho appreso con commozione la notizia della scomparsa di Rosetta Stame, per lunghi anni presidente dell’Associazione Familiari delle vittime delle Fosse Ardeatine. Figlia del tenore Nicola Ugo Stame, partigiano, trucidato con le altre 334 vittime di quell’eccidio nazista, ha difeso per decenni, con coraggio e determinazione, la memoria dei martiri e quella di tutti i caduti per la libertà”.

Lo dichiara il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, esprimendo il cordoglio per la morte di Rosetta Stame, scomparsa oggi all’età di 81 anni. “Ai suoi familiari e ai membri dell’Anfim – conclude Mattarella – esprimo sentimenti di cordoglio e solidarietà, con riconoscenza per l’opera infaticabile da lei svolta”.

Fonte Ansa – Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.