Crea sito

Don Massimo Biancalani, la macchina del fango è ripartita

Don Massimo Biancalani, la macchina del fango è ripartita .

E’ quanto scrive sul suo account facebook in merito a uno dei tanti episodi di diffamazione di cui è fatto oggetto Don Massimo Biancalani, noto alle cronache per la sua coraggiosa attività di aiuto nei confronti degli immigrati .

 

Il post vergognoso è stato postato sulla pagina monnezza :”basta ingiustizie nei confronti degli italiani..Una pagina altamente razzista che accolla tutti i problemi degli italiani agli immigrati.

Non è la prima volta che Don Massimo viene fatto oggetto di tali diffamazioni vergognose, mesi fa ricevette anche minacce e insulti dopo che Salvini lo attaccò direttamente sul sul suo profilo pubblico .ORA CI DOMANDIAMO:” Salvini che è diventato ministro dell’interno non proferisce parola alcuna nel nome della Legalità? 

I commenti dei fans della pagina sono tremendi e non lasciano spazio a nessun dubbio nella diffamazione continua .

E ancora diffamazione : ai limiti dell’indecenza

Commenti beceri e vergognosi come:

Taide Rossi sto’ porco, si è preparato il giardinetto con la materia prima sottomano! In galera tu e il tuo finto papa bergoglio(la lettera minuscola è messa apposta, per esprimere il disprezzo)

E via via con migliaia di condivisioni e di like nel giro di poche ore .Una campagna imbecille contro un uomo che, prima di tutto è un vero prete che crede nel significato umano dell’accoglienza. .Esprimiamo la nostra piena solidarietà a Don Massimo per le vili e infamanti accuse e ci auguriamo che la Polizia Postale consegni questi pseudo vermi alla giustizia .

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.