Crea sito

Glasgow: arrestati cinque ultrà laziali- Saluti fascisti e scontri con la polizia

La polizia di Glasgow ha arrestato cinque italiani  fuori dal  Parkhead Stadium a seguito degli scontri tra le tifoserie del Celtic e della Lazio

Naturalmente si sono fatti riconoscere anche a Glasgow i fascisti ultrà laziali, e pensavano di passarla liscia.Dopo aver marciato cantantando inni razzisti e fascisti, sono stati suonati come delle campane e hanno avuto il ben servito prima dai tifosi della  Ultras Against Racism

E così durante il match, sugli spalti, e in particolare in curva, sono comparse molte scritte contro il club biancoceleste e i suoi supporter. Tra i vari striscioni, uno ha destato maggiore attenzione: “Follow your leader”, ovvero “seguite il vostro leader”.

Photoshoped picture, but still nice idea🙂
Celtic FC – Lazio
Green Brigade Celtic-Ultras
Visualizza traduzione

la tifoseria Scozzese del Celtic che contrasta le tifoserie neonaziste o neo fasciste di tutta Europa, e poi dalla Polizia che ha arrestato una decina di loro per atti di violenza, aggressione a pubblico ufficiale e slogan neofascisti.

Guarda il video

 

Quattro sono stati trattenuti per violazione della quiete  pubblica, mentre uno è stato arrestato a causa del possesso di alcol e della resistenza all’arresto e aggressione .

Altri cinque tifosi sono stati espulsi dallo stadio, tre dei quali sono stati denunciati al procuratore penale

Un portavoce della polizia scozzese ha confermato: “Siamo a conoscenza di segnalazioni e  abbiamo indagini in corso”.
Photoshoped picture, but still nice idea Celtic FC – Lazio
Green Brigade Celtic-Ultras
Ultras Against Racism

La tifoseria  del Celtic, non ha perso tempo, ha esposto due striscioni con le foto di Mussolini e la Petacci appesi .

Si ritiene che circa 1.500 fan della Lazio abbiano viaggiato dall’Italia per creare disordini . Prima della partita i fan della Lazio sono stati filmati  mentre lanciavano slogan e  saluti fascisti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.