Crea sito

Il consigliere leghista:Pertini ammazzava una marea di persone e era un brigatista rosso

Non potevano che suscitare disgusto  fino alla vergogna le dichiarazioni del  consigliere comunale leghista Filippo Frugoli, eletto a Massa nella maggioranza che sostiene il sindaco Alessandro Persiani. L’intitolazione di un ponte a Sandro Pertini ha scatenato in Frugoli la rabbia delirante  riportata in un post dove apostrofa Sandro Pertini  come “capo partigiano che uccise una marea di persone accusate di essere fasciste o collaborazioniste con i fascisti” e lo accusa di essere pure  brigatista rosso”. In controproposta annuncia la richiesta di dedica di qualche via “alle stragi partigiane, alle vittime dei partigiani e delle brigate rosse”.

Povero ignorante, dovrebbe studiare meglio la storia di Sandro Pertini. Arrestato e deportato al confino, umile fino alla fine dei suoi giorni, grande a tal punto che il mondo intero lo onorò ai suoi funerali .Sandro Pertini, il Presidente più grande della storia della Repubblica italiana.L’uomo che diede il via all’insurrezione a Milano, l’uomo che pianse il grande Enrico Berliguer, l’uomo che condannò il brigatismo senza nessuna remora, l’uomo che stette in piedi tutta la notte e il giorno seguente davanti al pozzo.. dove era caduto il piccolo Alfredino Rampi.L’uomo che pianse per la strage di Bologna dove i fascisti fecero morire 85 persone e ne ferirono oltre 200.Ma a essere sinceri, un errore lo fece Sandro Pertini, quando il Cln condannò a morte i gerarchi fascisti e Mussolini per i reati criminali di guerra dove morirono oltre un milione di persone, non riuscì a far fucilare quel vigliacco del generale Graziani artefice dei peggiori crimini della storia  del regime fascista.  Quella dittatura   che tu, tanto elogi con la richiesta di dedicare un ponte ai fascisti . Fu una guerra civile, nata dalle ceneri della follia di un megalomane che promise un impero mandando a morire migliaia di ragazzi con un moschetto e le scarpe di cartone.Una guerra voluta dai fascisti che, invece di combattere a fianco degli italiani per fermare l’invasione nazista, levarono le armi contro i fratelli …Ora studia meglio la storia e vergognati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.