Crea sito

Nuova Zelanda-Il giorno più buio’: 49 morti, quattro arrestati, un uomo accusato di omicidio nell’attacco terroristico di Christchurch

Nuova Zelanda-Il giorno più buio’: 49 morti, quattro arrestati, un uomo accusato di omicidio nell’attacco terroristico di Christchurch

Alle 13:40 ora locale, un uomo che è stato  identificato come Brenton Tarrant ha iniziato a sparare  in una moschea a Christchurch, in Nuova Zelanda, e probabilmente è la stessa persona che pochi minuti prima ha sparato dentro l’altra Moschea di Linwood, uccidendo decine e decine di fedeli musulmani a bruciapelo poco prima che iniziassero le preghiere del venerdì.Lo ha fatto ridendo follemente mentre eseguiva ciò che può essere descritto solo come violenza a livello ISIS. il terrorista di estrema destra  ha trasmesso in diretta il suo grottesco attacco terroristico sul  suo account Facebook.

 “Il ritrovamento di esplosivi” ha detto il commissario di polizia neozelandese, Mike Bush, durante la prima concitata conferenza stampa “sottolinea la serietà dell’attacco”. Tanto più che nelle stesse ore il centro della città era pieno di giovani diretti alla localale manifestazione per il clima degli studenti, che per ragioni di sicurezza è stata poi cancellata. Fra gli scampati ci sono anche gli atleti della nazionale di cricket del Bangladesh che stavano aspettando dei compagni di squadra in ritardo in un parco, proprio per recarsi alla preghiera nella moschee sotto attacco. Sono riusciti a fuggire tutti illesi: ma il match di sabato con la nazionale neozelandese è stato comunque cancellato.L’attacco contro le due moschee, ha scritto Tarrant nel suo manifesto di 74 pagine, è stato un atto di “vendetta contro gli invasori, per le centinaia di migliaia di morti causate da invasori stranieri sulle terre europee nella storia… per la schiavitù di milioni di europei prelevati dalle loro terre dagli schiavisti islamici… e per le migliaia di vite umane perse in attacchi terroristici in tutte le terre europee.

Il video in diretta

Del video abbiamo riportato soltanto la parte iniziale, con le immagini meno cruente dell’arrivo dell’attentatore.

https://www.youtube.com/watch?v=lm6T15pMNUQ&feature=youtu.be

Ciò che sappiamo di Tarrant, tuttavia, almeno sulla base dei suoi account e di quello che pubblica sui social media, è che  nel  suo profilo   Brenton Tarrant,  è autore di manifesti xenofobi, aveva pianificato e annunciato sul web la strage. anche  a nome di , autore del raid a ,  a tal punto da averne inciso il nome  su alcuni fucili 

Più specificamente, Tarrant rappresenta la pericolosa convergenza tra uomini bianchi frustrati e media di estrema destra, tenendo presente che il 100% di tutti gli attacchi terroristici effettuati sul suolo statunitense nel 2018 sono stati effettuati da estremisti di destra, con la Povertà meridionale Il Law Center attribuisce una “combinazione tossica di polarizzazione politica, di sentimenti anti-immigrati e tecnologie moderne  dei social che aiutano a diffondere la propaganda online”.di odio Questo tipo di attacchi vengono eseguiti con maggiore frequenza e ferocia in moschee, sinagoghe e chiese nere in tutto il mondo occidentale, con un denominatore comune notevole: gli uomini armati sono sempre bianchi, maschi e alimentati dal consumo di  odio dei media di estrema destra .

Tarrant ha rivendicato gli attacchi lasciando un manifesto anti-migranti di 74 pagine dal quale emerge che l’uomo aveva preannunciato la strage sul sul forum ‘8chan’ e pianificava gli attacchi da due anni, ma ha scelto di colpire la Nuova Zelanda – che non era il suo obiettivo originale – solo tre mesi fa per dimostrare che anche le parti più remote del mondo non sono esenti da “immigrazione di massa”. Il 28enne ha detto di non far parte di nessuna organizzazione, ma di aver fatto donazioni e interagito con molti gruppi nazionalisti.”Bene, è ora di smettere di fare shitposting e il tempo di fare un vero sforzo di vita. Porterò un attacco contro gli invasori, e vivrò anche in diretta l’attacco tramite il link di Facebook “, ha avvertito Tarrant sul forum online di estrema destra 8Chan di giovedì, che includeva collegamenti a quelli che chiamava i suoi” scritti “.

Il giorno prima, ha pubblicato su Twitter una foto della sua arma semiautomatica, con le parole “Ecco la tua migrazione compatta!” Incisa sul calcio del suo fucile d’assalto.In sostanza, il suo manifesto imita lo stesso tipo di opinioni anti-immigrazione, anti-musulmana e anti-sinistra espresse dall’estremista di destra norvegese Anders Breivik, che ha ucciso 77 studenti norvegesi in quella che ha definito la sua protesta contro i liberali e valori multiculturali.Nella lista c’è anche la “Merkel [il cancelliere tedesco], la madre di tutte le idee anti-bianche e anti-germaniche, pochi hanno fatto di più per danneggiare e pulire razzialmente l’Europa della sua gente “, recita l’estratto finale del manifesto di Tarrant intitolato” The Great Replacement “. Questo è un riferimento alla stessa teoria del “genocidio bianco” che ha guidato lo spara a tutto della sinagoga di Pittsburgh, che ha ucciso 11 fedeli ebrei nell’ottobre dello scorso anno.

In un altro post, Tarrant fornisce ai suoi follower dei social media una serie di domande e risposte, in cui afferma che il conservatore Candace Owens, un caro dell’estrema destra, è la “persona particolare” che lo ha radicalizzato “il più”.”Ogni volta che parlava ero sbalordito dalle sue intuizioni e le sue vedute mi hanno aiutato a spingermi sempre più avanti nella convinzione della violenza sulla mitezza”, ha scritto Tarrant.

Owens,l’altro arrestato è  un afroamericano, è festeggiato da attivisti di estrema destra e nazionalisti bianchi per aver elogiato il presidente degli Stati Uniti come “salvatore” dell’Occidente, e per avvertire che l’Europa sarà presto invasa dai musulmani, senza dimenticare la sua recente dichiarazione che proclama che  Hitler andrebbe bene se non volesse “globalizzare”. In altre parole, l’Olocausto era giusto . Il problema è che Hitler “Secondo lui” ha invaso altri paesi.

Solo una decina di anni fa gli estremisti anti-musulmani e anti-immigrati come Owens esistevano solo ai margini del panorama dei media o agli angoli della rete oscura, ma oggi, in particolare nell’età di Trump, Brexit e il ritorno di ultra-nazionalismo, si sono trasferiti al mainstream, godendo di piattaforme sulle principali reti televisive e social del web .Oggi, i sapientoni possono dire e scrivere cose sui musulmani che non sarebbero mai state pubblicate da editori o produttori esecutivi. Mentre l’antisemitismo, il razzismo anti-nero e anti-asiatico sono condannati legittimamente e regolarmente, l’islamofobia rimane l’unica forma di razzismo che rimane entro limiti socialmente accettabili.La scorsa settimana, ad esempio, la conduttrice di Fox News, Jeanine Pirro, ha suggerito che la prima congressista musulmana nera eletta dell’America non sarebbe fedele alla costituzione degli Stati Uniti perché indossa un hijab, invocando la “doppietta” antisemita, un insulto che l’avrebbe vista Spettacolo tirato aveva detto simile a un politico ebreo-americano che indossa la kippah.

Per anni, i giornali scandalistici in Nuova Zelanda, Australia, Gran Bretagna e Stati Uniti  e Italia hanno pubblicato un flusso di storie inventate sui musulmani,seminando l’odio e il terrore   diffondendoli  anche con  titoli sensazionalistici, con uno studio che riportava che i giornali britannici erano costretti a correggere storie sui musulmani più di 20 volte in una periodo di tre mesi, e un altro che rivela che i crimini commessi dai musulmani hanno ricevuto una copertura media quasi quattro volte maggiore rispetto ai crimini commessi da tutti gli altri gruppi.In definitiva, Tarrant è chi come lui ha  coltivato dai   media “che sfruttano  la politica dell’odio e della divisione”il suo odio viscerale e folle . Se l’uccisione di dozzine di musulmani non è un avvertimento che l’islamofobia e l’ascesa della supremazia bianca devono essere presi sul serio, allora che cos’è?Dovremmo prendere a lezione quanto successo in Nuova Zelanda, in Italia siamo al limite dell’esasperazione grazie ai siti web e giornali monezza che propagandano ogni santissimo giorno l’odio viscerale come che come un virus si propaga infettando la nostra cultura umanistica ..

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.